Dalle vostre bacheche

  • Ogni volta che leggo il battutone “chiedo per un amico” mi viene tantissimo da ridere, pazzesco! Poi, inspiegabilmente, divento triste all’improvviso.
  • Pubblicità smartphone: Hai provato tante volte a filmare con il tuo smartphone ma i risultati sono stati deludenti? Non ti preoccupare, non è lo smartphone, sei proprio tu che fai cagare come operatore cinematografico.
  • In Calabria riaprono bar e ristoranti. Solo per asporto, come in tutta Italia, ma una settimana prima, uhm, non so nemmeno se si può fare; in ogni caso vado al bar, mi faccio fare uno spritz e lo asporto in chiesa, dove seguo la santa messa sorseggiando.
  • Pubblicità di un libro di psicologia: Un libro veramente innovativo, che lavora sul tuo subconscio mentre lo paghi.
  • Non so se ho letto bene ma mi sembra una buona notizia, finalmente si vede la Lega in parlamento!
  • Giacchetti, con la mascherina, davanti a una chiesa, legge il vgnll skond Mgnèo.
  • Gli svedesi dicono che i giornali italiani hanno raccontato cazzate sulla Svezia, i tedeschi dicono che i giornali italiani hanno raccontato cazzate sulla Germania. Questo perché non sanno cosa raccontano dell’Italia!
  • M49 catturato. La fine della libertà di un eroe, alla cerca di qualcosa che nemmeno lui sapeva, contravvenendo a leggi che non conosceva, mangiando quello che trovava anche vicino alle abitazioni senza mai farsi beccare. Ora lo metteranno in un grande spazio boschivo dove c’è una femmina. “Ecco cosa cercavo!” Sembra dire il plantigrado. Non è questa la metafora del matrimonio? La perdita della libertà in cambio della figa.
  • Dice che i teatri, quando riapriranno, avranno il pubblico disposto “a scacchiera”, come già si faceva nel 70% degli spettacoli, prima del contagio.
  • Vorrei che qualcuno mi spiegasse la differenza tra i guanti e le mani nude. Io ho visto gente scaccolarsi coi guanti!
  • In un tg di canale 5 del 2019, si dice che la Marina (ma Berlusconi?), credo degli Usa, dichiara che gli ufo “praticamente esistono”. Ora, tralascio il fatto che la Marina, invece di parlare delle piovre giganti, parli degli ufo e l’aeronautica sorvola, muta, e gli astronauti navigano, muti; ma mi sono chiesto perché gli ufo esistano “praticamente”. 
  • Diciamocelo pure, noi possiamo dire che troviamo assurde tutte le misure scientifiiche che volete, ma guardiamoci allo specchio: siamo gente che poggia il sale sul tavolo se glielo passano, mette dietro le orecchie il vino versato, non appoggia il cappello sul letto, non passa sotto una scala, non mette niente di viola quando recita, pesta una merda e dice che porta fortuna, rompe uno specchio e sta in ansia 7 anni, è convinta che quello di Paolo Fox sia un mestiere, si fa segnare da una vecchia se ha il fuoco di Sant’Antonio, butta monete nelle fontane, alliscia l’alluce di San Pietro, alliscia la tetta di Giulietta a Verona, si bacia sotto un ramo che nemmeno sappiamo cosa sia il vischio. Ma davvero vogliamo fare i guru della logica?